Borge Mogensen

biography

 

 products

b_rge_mogensen._fotograf_villy_lund

 

BorgeMogensen

Il celebre designer danese Borge Mogensen, nato nel 1914, iniziò i suoi studi frequentando dapprima la scuola di Arti e Mestieri a Copenhagen, dove conseguì il diploma di ebanista nel 1934, per poi laurearsi in architettura nel 1944. Fu ricercatore ed infine primo assistente di Kaare Klint presso l’Accademia reale danese di Belle Arti, rimanendo al suo fianco per lungo tempo. Sviluppò le sue tipologie ideali studiando la tradizione anglosassone popolare e la purezza e l’austerità dei tipici mobili nord americani in stile Shaker.

 

Profondamente influenzato dai suoi studi, reinterpretò forme storiche di grande successo attraverso un linguaggio estremamente moderno. Nel 1944 ideò la famosa sedia J39 che nella sua semplice struttura di faggio con seduta in corda di carta ritorta incarnava tutti i principi di proporzione, costruzione e funzione in cui lui credeva. Questa sedia incorporava inoltre componenti standardizzate e fu uno dei primi mobili creati dal design danese ad indirizzarsi verso la produzione industriale di massa.

Mogensen difatti credeva in un design di tipo sociale, al servizio del pubblico, un design razionale e ricercato basato soprattutto sullo studio dell’antropometria; il suo contributo fece evolvere l’ideale di una produzione sociale tesa ad elevarne lo standard architettonico medio.

 

È dello stesso periodo (1945) anche il celeberrimo divanetto “Spokeback Sofa”, un classico presente in quasi ogni casa danese.

Nel 1950 Mogensen aprì il proprio studio e continuò le sue ricerche, progettando sempre mobili di altissima qualità, oltre a sistemi di contenitori e tessuti per arredamento.

Vanno menzionate la “Spanish Chair” del 1958, considerata una delle massime espressioni del suo lavoro, oppure la “Wing Chair” poltrona imbottita disegnata per la propria abitazione nel 1963.

 

La sua carriera di designer è stata contraddistinta dal grande sodalizio con Andreas Graversen il quale, attraverso la Fredericia Furniture, ha prodotto e tuttora produce gran parte delle sue splendide creazioni.

Borge Mogensen fu tra i primi architetti danesi a disegnare mobili per un pubblico giovane, scelta del tutto innovativa all’epoca, dimostrando così di essere a tutti gli effetti un pioniere del design contemporaneo. Fu soprattutto in grado di fondere la sua etica di progettista ad una notevole maestria nell’impiego dei materiali.

 

Borge Mogensen è scomparso prematuramente all’età di 58 anni nel 1972.