David Rowland

biography

 

 products


david-rowland

David Rowland, nato nel 1924 a Los Angeles, ha iniziato i suoi studi nel 1940 con il maestro del Bauhaus Lazlo Moholy-Nagy, emigrato negli Stati Uniti per fondare l’Istituto di Design a Chicago. Ha conseguito una laurea in fisica al Principia Collette nel Illionois nel 1949 ed un Master in Belle Arti presso l’Accademia di Cranbrook nel 1951, dove ha conosciuto e frequentato Charles e Ray Eames, Florence Knoll, Harry Bertoia ed Eero Saarinen, con i quali ha potuto confrontarsi scambiando opinioni e valutazioni.

 

Terminati gli studi, Rowland ha approfondito le sue conoscenze sul disegno industriale ed i relativi processi di produzione, lavorando nel 1952 per Norman Bel Geddes, il primo grande industrial designer americano.

Nel 1943, arruolato tra i militari americani in missione in Europa durante la seconda Guerra Mondiale, Rowland si era ritrovato a riflettere sul fatto che le sedute dei mezzi militari su cui viaggiava fossero tremendamente scomode ed aveva giurato a se stesso che se fosse tornato a casa sano e salvo avrebbe dedicato la sua esperienza al loro miglioramento; quindi, quando nel 1954 aprì il proprio studio di progettazione, fu una decisione naturale sviluppare progetti di sedute destinate ad un utilizzo di massa.  Il suo obbiettivo era quello di creare sedute dal comfort eccezionale e dal disegno moderno, avvalendosi  del prezioso “know-how” tecnico americano.

 

Il suo lavoro e le sue ricerche sono culminate nel 1963, anno in cui ha progettato la sedia 40/4, celebrata l’anno successivo con il Grand Prix alla Triennale di Milano. Entrata in produzione dopo circa un decennio di esperimenti, questa ha raccolto immediatamente un enorme consenso di pubblico. Il nome deriva dal fatto che si può impilare fino a 40 sedie in uno spazio di 4 piedi.

La facilità d’uso e il design scultoreo ed essenziale hanno contribuito a rendere la sedia 40/4 un’icona del design contemporaneo, supportata da un notevole successo commerciale. L’esile ma robustissima struttura in tondino di acciaio cromato tende a smaterializzarsi, lasciando visibili seduta e schienale, quasi fossero sospesi in aria.

 

Nel 2005 in occasione del 40° anniversario della 40/4 si è tenuta una mostra celebrativa alla Triennale di Milano, dove una serie di designers di fama internazionale ha reso omaggio a David Rowland e alla sua nota seduta, reinterpretandone il design.

 

La 40/4 originale è prodotta in esclusiva per il mercato europeo ed asiatico dalla casa danese HOWE A/S.